A Lido di Camaiore il Consiglio Nazionale del Serra Italia

ott 18th, 2017 | By | Category: Apertura

Dal 13 al 15 ottobre ha avuto luogo, presso l’Hotel “Le Dune” di Lido di Camaiore (Viareggio) il Consiglio Nazionale del Serra Italia, primo del nuovo anno sociale 2017/2018.

Dopo la bella parentesi di giugno, che ha visto uniti come mai tanti serrani, provenienti da ogni parte del mondo, per partecipare alla Convention di Roma, che ha raggiunto il punto più alto con l’udienza privata concessa da Papa Francesco, i lavori sono ripresi a pieno ritmo, come inizio di un anno sociale che si presenta particolarmente gravoso e impegnativo.

Dopo una interessante introduzione del Presidente Nazionale, Manuel Costa, i lavori hanno avuto inizio con un incontro di formazione rivolto ai Governatori e ai Governatori eletti, condotto dal Past Presidente Nazionale, Antonio Ciacci, e dal Vice Presidente ai Programmi, Marco Crovara. Un incontro formativo, estremamente utile per quanti sono o saranno chiamati a dirigere i Distretti, elementi di organizzazione d’importanza primaria per la guida, la vigilanza e il coordinamento dei Club di appartenenza, nel rispetto di quanto previsto e disposto dalle norme statutarie e regolamentari.

Un impegno che il Presidente Nazionale, Manuel Costa, ha messo in chiara evidenza anche nella sua relazione di introduzione all’apertura del secondo giorno dei lavori, in cui ha richiamato, ancora una volta, le due priorità che devono essere sempre all’attenzione delle nostre azioni: l’estensione, quanto mai necessaria per porre un argine all’emorragia dei soci che si è sempre più incrementata in questi ultimi anni, e i giovani, in quanto linfa vitale per assicurare un ricambio generazionale al nostro movimento. Un tema, i giovani, che sono al centro anche del tema dell’anno e del messaggio del Consulente Episcopale, Card. José Saraiva Martins, che lascerà l’incarico questo anno sociale e per il quale è in corso di avanzata realizzazione un libro con la raccolta dei suoi messaggi, discorsi e omelie, in riconoscimento dei sedici anni dedicati al Serra e alle Vocazioni.

Si è proceduto, quindi, all’approvazione del bilancio consuntivo e preventivo, sulla base della relazione del Tesoriere, Giuseppe Savino, al quale hanno fatto seguito le relazioni del Segretario Nazionale e dei Vice Presidenti, del Presidente della Fondazione Beato Junipero Serra, Gemma Sarteschi, della Past Presidente Nazionale, Maria Luisa Coppola sulla sua partecipazione alla Consulta presso l’Ufficio Nazionale Pastorale delle Vocazioni, e dei Responsabili delle Commissioni.

Molto interessante il “Progetto Giovani”, che è stato illustrato e commentato dal Vice Presidente ai Programmi, Marco Crovara, con la collaborazione di Grazia Bugiani e Silvia Campani, rispettivamente Coordinatrice e Componente della Commissione Programmazione a Lungo Termine. Un vero e proprio “Service Giovani”, già sperimentato su un gruppo di giovani, uniti da una passione e da un hobby comune e seguiti da un tutor o referente serrano per diffondere, con il nostro linguaggio, la cultura serrana. Un progetto che verrà esteso a tutti i Presidenti di Club, con l’accompagnamento di linee guida, utili ai fini organizzativi e da attuare con spirito di gruppo, come in un oratorio, con l’obiettivo di attirare i giovani e percorrere insieme una strada per testimoniare laicamente in pubblico la nostra appartenenza serrana al sostegno delle vocazioni.

Particolarmente significativo, inoltre, il tema affrontato dal Presidente Nazionale sulle operazioni in atto per potere pervenire ad una più efficace ed efficiente sistema delle comunicazioni, attraverso un radicale cambiamento della struttura del Portale, mezzo di informazione che, al momento, non incontra il favore dei lettori. Uno studio già avviato, teso alla ricerca di una soluzione che consenta di migliorare notevolmente la qualità della testata giornalistica, per fare del Portale la vera punta di diamante per l’informazione del Serra Nazionale. In questa fase di transizione ed evoluzione del Portale, ci si avvarrà del contributo e dell’esperienza di un collaboratore, particolarmente esperto nel settore informatico, Guglielmo Bianchi del Serra Club di Massa Carrara, che ha già avviato uno studio di settore per una felice conclusione di questo annoso problema. Difficoltà si sono avvertite anche per la Rivista “Il Serrano”, la cui edizione di giugno non è stata distribuita a causa di eventi imprevisti che ne hanno condizionato la pubblicazione. Procede bene, invece, il Bellringers, in avanzato stato di realizzazione, che giungerà nelle case dei Serrani entro la fine di ottobre o primi giorni di novembre.

Il Consiglio Nazionale si è concluso con la partecipazione alla Santa Messa, dedicata al Serra, presso la Chiesa di Cristo Re. Una Liturgia moto sentita e particolarmente seguita con una stupenda omelia, di grandi contenuti, dell’officiante, il Parroco Don Angelantonio Sciarra che, partendo da un brano del Vangelo di Matteo, ha esteso la sua profonda riflessione ai giovani e alle vocazioni.

Un pensiero grato e riconoscente, infine, alla Past Presidente Nazionale, Gemma Sarteschi, impareggiabile organizzatrice di questo Consiglio Nazionale, per la totale disponibilità nei confronti di tutti, l’assistenza logistica fornita, e, in particolare, per la cortesia e l’amabilità con cui ha accolto e seguito la famiglia serrana.

Cosimo Lasorsa

 

Tags: , , , , ,

Comments are closed.