Paolo VI sarà Beato dopo i Santi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII

mag 12th, 2014 | By | Category: Primo Piano

Papa Francesco in questi giorni ha ricevuto in udienza privata il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, ed ha autorizzato la Congregazione a promulgare i Decreti riguardanti:

- il miracolo, attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Paolo VI (Giovanni Battista Montini), Sommo Pontefice; nato il 26 settembre 1897 a Concesio (Italia) e morto il 6 agosto 1978 a Castelgandolfo (Italia);

- il miracolo, attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Luigi Caburlotto, Sacerdote diocesano, Fondatore dell’Istituto delle Figlie di San Giuseppe; nato a Venezia (Italia) il 7 giugno 1817 ed ivi morto il 9 luglio 1897;

- le virtù eroiche del Servo di Dio Giacomo Abbondo, Sacerdote diocesano; nato a Salomino (Italia) il 27 agosto 1720 e morto a Tronzano (Italia) il 9 febbraio 1788;

- le virtù eroiche del Servo di Dio Giacinto Alegre Pujals, Sacerdote professo della Compagnia di Gesù; nato a Terrassa (Spagna) il 24 dicembre 1874 e morto a Barcellona (Spagna) il 10 dicembre 1930;

- le virtù eroiche della Venerabile Serva di Dio Carla Barbara Colchen Carré de Malberg, Madre di famiglia, Fondatrice della Società delle Figlie di San Francesco di Sales; nata a Metz (Francia) l’8 aprile 1829 e morta a Lorry-les-Metz (Francia) il 28 gennaio 1891.

Nella medesima Udienza il Santo Padre ha autorizzato il Dicastero a comunicare che il rito della beatificazione del Ven. Servo di Dio Paolo VI avrà luogo, in Vaticano, il 19 ottobre 2014.

Fonte, www.news.va

Ricordiamo quando è stato messo in evidenza da Serra International Italia il ruolo di Paolo VI nella promozione e nella evoluzione della cultura cattolica nelle scuole nel libro “Gocce di Sorgente” di Maria Luisa Coppola e Viviana Normando, prima e seconda edizione. Ricordiamo anche che Papa Francesco ha sottolineato più volte dopo la canonizzazione di Giovanni Paolo II e di Giovanni XXIII come non occorra essere Papi per diventare Santi ma come i Santi siano persone comuni, come ciascuno di noi possa vivere nel suo quotidiano la sua dimensione di santità, ciascuno nel proprio ruolo. A tale proposito non solo sono state dedicate ai fedeli omelie ma anche twitter in particolare dedicati alla famiglia, come si può leggere da www.news.va.

Ricordiamo anche il miracolo che ha portato Papa Montini alla Beatificazione. L’evento preso in esame, proposto dal postulatore padre Antonio Marrazzo, concerne la guarigione avvenuta negli Stati Uniti nel 2001 di un feto che al quinto mese di gravidanza si trovava in condizioni critiche per la rottura della vescica fetale, la presenza di liquido nell’addome, l’assenza di liquido nel sacco amniotico. Tanto che la diagnosi aveva messo in previsione la morte del piccolo nel grembo materno, o di gravissime malformazioni future, e aveva consigliato anche la possibilità di un’interruzione di gravidanza. La mamma però rifiutò e, su suggerimento di una suora italiana che l’aveva conosciuto, si rivolse nella preghiera all’intercessione di Montini. Successive analisi mostrarono il miglioramento della situazione e la nascita avvenne all’ottavo mese con parto cesareo, col neonato in buone condizioni generali. La salute del bambino, ora diventato adolescente, è stata poi costantemente monitorata. Il 12 dicembre scorso la consulta medica del dicastero per le Cause dei Santi ha certificato l’inspiegabilità della guarigione, mentre il 18 febbraio i teologi della Congregazione hanno riconosciuto l’intercessione di Montini. Quindi la conferma definitiva da parte del consesso dei cardinali e vescovi.

V.N.

Tags: , , , , , ,

Comments are closed.