Caffarra: “Non posso tacere”

apr 16th, 2014 | By | Category: Mondo Cattolico

Il cardinale di Bologna in un editoriale che uscirà sul settimanale di Avvenire: “Non mi interessa l’aspetto etico, non discuto di comportamenti. E’ la persona umana come tale che è in pericolo”

E’ una visione dell’uomo “che erode e devasta i fondamentali della persona umana come tale” quella che per il cardinal Carlo Caffarra si sta diffondendo nella società. E’ la denuncia del cardinale in un appello ai fedeli che sarà pubblicato domani su Bologna sette, il settimanale di Avvenire.

Il titolo è eloquente: “Perché non posso tacere”. “Non è di condotte ciò di cui stiamo discutendo. E’ la persona umana come tale che è in pericolo, poiché si stanno ridefinendo artificialmente i vissuti umani fondamentali: il rapporto uomo- donna; la maternità e la paternità; la dignità e i diritti del bambino. Sono in questione le relazioni fondamentali che strutturano la persona umana”, aggiunge l’arcivescovo.

Nel mirino del cardinale la pronuncia della Consulta che apre la strada alla fecondazione eterologa, negata dalla legge 40, ma anche la decisione di un giudice di assolvere la famiglia italiana che era ricorsa a un utero in affitto in India (la cosiddetta maternità surrogata) per avere un figlio. Infine, la sentenza di un magistrato toscano che impone al Comune

di Grosseto “di trascrivere un matrimonio (si fa per dire) omosessuale”. “Non mi interessa l’aspetto etico della cosa, e non è di temi etici che parlo – avverte Caffarra. “Purtroppo la questione è molto più profonda. E’ una questione antropologica”

 

 

Fonte Repubblica

Tags: , , ,

Comments are closed.