Presentato il Serra club a Mileto

mag 11th, 2013 | By | Category: Primo Piano

Mileto 10 Maggio :  Presentato alla Diocesi l’Associazione Serra International.

Presso la sala conferenze ” Mons. De Chiara” del Seminario di Mileto,innanzi a quasi cento persone è stata presentata l’Associazione Serra International, alla presenza del Rettore del Seminario di Mileto Don Francesco Sicari, del Vescovo della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, S.Ecc.Mons. Luigi Renzo e del Governatore Distrettuale della Calabria e Sicilia, dottor Salvatore La Spina.

Il Governatore La Spina, S.Ecc. Renzo e, al centro, il Rettore Sicari

Il Serra International, è un movimento laicale a servizio della Chiesa Cattolica, il cui scopo primario è quello di favorire e sostenere le vocazioni sacerdotali, attraverso il servizio, l’amicizia e la preghiera; preghiera, che come ha detto il dottor La Spina è propedeutica a tutte le iniziative che il club Serra si propone di fare.

Il governatore La Spina, ha fatto un excursus sulla nascita e lo sviluppo del movimento, che ebbe inizio il 27 febbraio 1935 a Seattle (Stato Washington, USA) quando quattro laici si incontrarono per riflettere sui problemi del mondo cattolico, si presentarono al proprio Vescovo, si misero al suo servizio e cominciarono ad operare per favorire e sostenere le vocazioni al sacerdozio ministeriale della Chiesa Cattolica, come una particolare vocazione a servire ed operare per migliorare la considerazione e la stima verso tutte le vocazioni religiose della Chiesa Cattolica; diffondere il cattolicesimo incoraggiando i propri membri ad adempiere, in amicizia e mediante approfondito studio, alla loro personale vocazione cristiana al servizio.

Il movimento viene intitolato al nome del frate francescano Junipero Serra, considerato uno dei personaggi più eminenti nella storia degli Stati Uniti, spagnolo di nascita, uomo di grande cultura e forza morale, svolse, nella seconda metà del 700 una intensissima opera missionaria in Messico ed in California di cui è ritenuto il fondatore. Morì nel 1784 ed è stato beatificato da Papa Giovanni Paolo II nel 1988.

Dagli Stati Uniti nel 1935, il Serra si estese poi in ogni parte del mondo; in Europa Continentale iniziò a Genova nel 1959 per opera del Card. Giuseppe Siri. Attualmente è presente con più di 760 clubs e 23.500 soci in 36 nazioni e 5 continenti. Per importanza serrana, l’Italia, dopo Stati Uniti e Brasile, è la terza nazione del mondo, i Serrani italiani sono più di 1.800, 70 i clubs e 10 i Distretti.

Il club Serra, aggiunge La Spina, fa da ponte tra la società civile e la Chiesa creando un’efficente collaborazione per gettare quei semi vocazionali, che germoglieranno, e per questo deve essere una locomotiva di idee e curare un effettivo e non saltuario rapporto di amicizia tra Serrani e Sacerdoti.

Mons. Luigi Renzo, prendendo la parola, ha sottolineato come questo sia un movimento molto importante, un movimento che fa da “public relation” tra la Chiesa, la parrocchia e il Seminario e tutto ciò ci aiuta ad esplorare meglio la nostra fede e a viverla con più semplicità e più visibilità.

In questa presentazione, sono state gettate le basi per la formazione di un Serra Club anche nella nostra diocesi, e unire così, persone che vogliono vivere laicamente (nei vari ambiti professionali e familiari) la loro vocazione di cristiani.

 

 

Fonte:Miletomarathon.it

Tags: , , , , , , ,

Comments are closed.