Napolitano è rieletto Presidente della Repubblica Italiana

apr 20th, 2013 | By | Category: Primo Piano

Al n. 498 è partito l’applauso per la rielezione. 738 i voti conclusivi. 217 i voti per Rodotà, 19 altri, 10 schede bianche ed è così che per la prima volta nella storia è stato eletto due volte lo stesso Presidente della Repubblica. Al sesto scrutinio Giorgio Napolitano è stato rieletto Presidente della Repubblica Italiana, a garanzia del senso dello Stato che è necessario trionfi sempre ma, in particolare, in questo momento.

Le forze politiche sono state in grande difficoltà ed hanno trovato un accordo nell’ex Presidente della Repubblica Italiana per essere uniti.

Una nota del Quirinale stamani ha diffuso tali parole che hanno restituito la speranza:  “Nella consapevolezza – afferma il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano –  delle ragioni che mi sono state rappresentate, e nel rispetto delle personalita’ finora sottopostesi al voto per l’elezione del nuovo Capo dello Stato, ritengo di dover offrire la disponibilita’ che mi e’ stata richiesta. Naturalmente, nei colloqui di questa mattina, non si e’ discusso di argomenti estranei al tema dell’elezione del Presidente della Repubblica. Mi muove in questo momento il sentimento di non potermi sottrarre a un’assunzione di responsabilita’ verso la nazione, confidando che vi corrisponda una analoga collettiva assunzione di responsabilita’”.

“A Giorgio Napolitano – dice il Presidente di Serra International Italia Avv. Antonio Ciacci – rivolgiamo i nostri migliori auguri di rinnovato buon lavoro da Serra International Italia e dal Consiglio Nazionale Italiano del Serra perchè prevalga sempre il senso dello Stato che egli rappresenta e di cui è garante, punto di riferimento degli italiani. Il Serra International Italia lavora da movimento laico a favore delle vocazioni sacerdotali, al fianco della Chiesa e dello Stato, perchè in Italia sboccino nuove sante vocazioni che possano vivificare anche la tradizione cristiana della nostra Italia”.

Il messaggio augurale del Presidente è giunto tra i primi in concomitanza con quello della Conferenza Episcopale Italiana.

Si ipotizza un Governo di larghe intese dopo le dimissioni di Pierluigi Bersani ma ciò che conta adesso è che l’Italia abbia di nuovo il suo Presidente.

 

 

 

 

Comments are closed.