Buon Governo, bene comune, civismo cristiano

mar 24th, 2013 | By | Category: Il Serra nel Mondo

Ospite del Club Serra di Reggio Calabria, il Prof. Antonino Gatto, docente di Scienze delle finanze nell’Università per stranieri “D. Alighieri” e  presidente della Commissione distrettuale Rotary sul Bene comune, ha tenuto, presso il Seminario Arcivescovile, una relazione su “Buon Governo, Bene comune, Civismo cristiano”.

Introdotto dal dott.Giuseppe Giovannella, presidente del sodalizio serrano,   il prof. Gatto, illustrando il famoso affresco del Buon Governo che si trova nel Palazzo comunale di Siena, ha mostrato come il “Bene comune” sia frutto dell’interagire e della pratica delle virtù cardinali.

Mentre il Cattivo Governo, anch’esso  rappresentato da un affresco allegorico, non a caso ha al centro la tirannide, e sopra di essa i grandi vizi civili. In primis l’avarizia, una sorta di arpia con in mano un lungo uncino per arpionare avidamente il denaro della gente.

Nell’un caso la Giustizia è “umiliata”, con le mani legate con una corda tenuta da un solo individuo. Nell’altro la “corda” che lega il sovrano alla città è tenuta da tutti i cittadini assieme.

In latino fides significava, infatti, sia fiducia che corda, a dire che la reciproca confidenza tra i cittadini è il primo legame sociale della convivenza civile, un legame che diventa il laccio del cacciatore in mancanza di Buon governo.

In un contesto di crisi locale e globale, come quello attuale, il prof. Gatto, ha, quindi, richiamato il dovere dell’impegno dei cristiani per il bene comune.

E’, bensì, comprensibile il puntare il dito contro tutto ciò che non va nelle istituzioni, nella politica, nei partiti, nei servizi…, ha detto. “Ma vi è anche dell’altro, ha sottolineato, che è bene iniziare a chiamare con il suo nome.

Non ci sono solo i difetti del sistema a contare ma anche i nostri difetti individuali”. “Siamo per questo chiamati ad esercitare un nuovo impegno civile, come espressione di quello che la Gaudium et spes ha chiamato umanesimo della responsabilità .

Un impegno ed una dedizione al bene comune, così da mostrare con i fatti come possano armonizzarsi l’autorità e la libertà, l’iniziativa personale e la solidarietà di tutto il corpo sociale, la opportuna unità e la proficua diversità» .

Filippo Maltese

 

Tags: , , , ,

Comments are closed.