Prossimi impegni del Papa: Concistoro per i nuovi Santi, Quaresima e celebrazioni pasquali

feb 1st, 2013 | By | Category: Apertura

L’Ufficio delle Celebrazioni liturgiche Pontificie ha reso note le cerimonie che vedranno coinvolto Benedetto XVI nei prossimi due mesi. In particolare, nell’agenda papale spiccano gli impegni per la Settimana Santa, che inizierà il 24 marzo e che vedrà il Papa presiedere in particolare gli appuntamenti del Triduo pasquale, fino alla Veglia della notte di Pasqua e alla Messa del giorno, conclusa dalla celebrazione Urbi et Orbi. La pietra e lo Spirito, i carismi religiosi uniti al Papa: è l’immagine che ogni anno restituisce in modo plastico la Messa presieduta e concelebrata dal Pontefice con i membri degli Istituti di Vita consacrata e delle Società di Vita Apostolica. Accadrà anche quest’anno, il 2 febbraio alle 17 in San Pietro, nella festa della Presentazione del Signore e 17.ma Giornata mondiale della Vita consacrata. A questo primo impegno dell’agenda di febbraio, seguirà per Benedetto XVI, lunedì 11, il Concistoro per alcune Cause di Canonizzazione. Due giorni dopo, Mercoledì delle ceneri, un’altra antica tradizione vedrà il Papa presiedere alle 16.30, nella Basilica romana di Sant’Anselmo, la Statio e la processione penitenziale fino alla Basilica di Santa Sabina, conclusa dalla benedizione e dall’imposizione delle Ceneri. L’inizio della Quaresima sarà caratterizzato dalla settimana di esercizi spirituali al Papa e alla Curia Romana – in programma da domenica 17 a sabato 23 febbraio – ospitati come di consueto nella Cappella Redemptoris Mater in Vaticano e predicati quest’anno dal cardinale Gianfranco Ravasi.Dopo già averlo chiamato nel 2007, quando era ancora semplice sacerdote, a scrivere le meditazioni per la Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo, Benedetto XVI ha ora scelto Gianfranco Ravasi, divenuto cardinale presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, come predicatore degli Esercizi spirituali al Papa e alla Curia romana all’inizio della prossima Quaresima. Finora questa doppia chiamata era toccata solo ad altri due ecclesiastici: il card. Angelo Comastri, che predicò gli Esercizi nel 2003 e scrisse le meditazioni nel 2006, e lo stesso Joseph Ratzinger, che Giovanni Paolo II chiamò a predicare gli Esercizi nel 1983 e a comporre le meditazioni della Via Crucis nel 2005, pochi mesi prima di essere eletto al soglio di Pietro come Benedetto XVI.

Con domenica 24 marzo si apre la Settimana Santa del 2013. Alle 9.30 Benedetto XVI presiederà la Messa, preceduta dalla benedizione delle Palme e dalla processione. Quindi, sarà la volta dei riti del Triduo pasquale, preceduti dalla Messa del Crisma – che Benedetto XVI presiederà alle 9.30 del Giovedì Santo nella Basilica Vaticana – e quindi inaugurati nel pomeriggio dello stesso giorno alle 17.30, in San Giovanni in Laterano, con la Messa in Coena Domini. Alle 17 del Venerdì Santo, Benedetto XVI sarà di nuovo in San Pietro per la celebrazione della Passione del Signore per poi spostarsi al Colosseo per presiedere al rito della Via Crucis, con inizio alle 21.15. Il giorno successivo, Sabato Santo, l’appuntamento è per la “Madre di tutte le Veglie”, alla quale il Papa darà inizio alle 20.30 nella Basilica Vaticana, per poi approdare alla mattina di Pasqua e alla celebrazione eucaristica solenne, che Benedetto XVI presiederà in Piazza San Pietro dalle 10.15 e che sarà da tradizione conclusa con la Benedizione Urbi et Orbi, impartita dalla Loggia centrale della Basilica.

Fonte: www.vatican.va

Tags: , , , , ,

Comments are closed.