Cosciente di vivere la vita

gen 13th, 2013 | By | Category: La Voce del Seminario

Dal diario di un sacerdote ordinato da otto mesi

“Non mi appartiene la mia vita fin quando non decido di viverla, e soltanto ora comprendo di dover entrare pienamente nel mistero della missione che mi è stata affidata…”.
Lo aveva pensato altre volte, non lo aveva mai detto però.
A nessuno.

Sentiva però che doveva iniziare a condividere quanto aveva ricevuto in dono.
Solo così sarebbe stato pienamente cosciente di viverla la vita.
Era sua, ma …era in fondo anche di altri, di tanti, di tutti.

Vedeva il dolore nel mondo, la devastazione che colpiva ogni cosa che sentiva buona, doveva intervenire, non poteva più stare fermo.

“Deciditi…”, disse lei scuotendolo per le spalle, “non devi disprezzare semplicemente la vita che vivi, non serve questo per cambiare… è il guardare tutto con nuovi occhi, gli occhi di coloro che sono rinati dall’acqua e dallo Spirito, coloro che sono Cristiani, figli nel Figlio di quel Padre che guardandoci si compiace di noi, dona gratuitamente il Suo Amore. Amore… che diventa mio, che diventa nostro”.
Lui annuì, rapido gesto, quasi impercettibile.
“Credo che le nostre allora dovranno essere scelte coraggiose, contro il tempo e il mondo che sembrano annullarci… scegliersi, Amarsi, compiacersi l’uno dell’altro, così come abbiamo imparato a fare insieme, sarà un qualcosa da fare con tutti!”.

Lo sentivano insieme che crescevano… di fatti a vederli erano un solo corpo, una sola anima, da Amare e Salvare perché nuova creatura generata dall’Amore…

Comments are closed.