Rilancio sfida dell’Annuncio

ott 27th, 2012 | By | Category: Distretti e Club

Il Prof. Ugo La CavaAnno della Fede: il Serra Club di Latina rilancia la sfida dell'annuncio. È una gioiosa giornata d’autunno – particolarmente calda – quella che ha accolto i serrani di Latina figli spirituali del beato Junipero Serra, guidati dal neo presidente dott. Lidano Serra, incontro avvenuto presso la sala parrocchiale di Borgo Carso. Don Libardo Rocha, parroco della parrocchia “Maria Immacolata” del borgo, docente di Teologia Dogmatica all’università Angelicum di Roma e vice cappellano del movimento Serra, dà il benvenuto ai convenuti. È intervenuto il nostro Vescovo, mons.Giuseppe Petrocchi. Hanno presenziato all’incontro il dott. Giovanni Sapia, Governatore del Distretto 72, e il prof. Ugo La Cavaaddetto ai Collegamenti con il Consulente Episcopale C.N.I.S. e Commissione Programmi Distretto 72. L’introduzione ai lavori offerta dal Governatore Sapia, ha permesso di scorgere l’orizzonte di senso entro il quale inserire i vari temi; egli precisa che l’antropologia del Serra (movimento che sostiene e promuove le vocazioni al sacerdozio, non si pone in discontinuità del passato e della tradizione, ma, si aggancia ad una prospettiva evolutiva: “L’indizione dell’Anno della Fede il giorno 11 ottobre 2012 offre ai serrani l’accesso alla comunione trinitaria, rendendoli partecipi e testimoni credibili di una missionarietà e di un diaconato consapevole della presente e travagliata fase di storia che stiamo attraversando”. Il 50esimo del Concilio Vaticano II – che ha rinnovato la Chiesa e i suoi rapporti con il mondo – costituisce per i serrani l’occasione preziosa e irripetibile per una rinnovata evangelizzazione. Il serrano è l’homo viator e, come il grande frate Serra che percorse a piedi8.850 km evangelizzando e portandola Parola, è chiamato al dialogo, al confronto, e alla gratuità. I Club Serra oggi sono 81 e i soci 1.800.Il Governatore Gianni Sapia

Il prof. Ugo Cava, sempre attento al segno dei tempi, dirige l’attenzione sulla relazione d’amore che deve permeare ogni azione del serrano. “Il suo carisma, l’attenzione ai giovani, ai seminaristi in particolare per seguirli e aiutarli a coniugare idealità e concretezza, è la direttrice verso cui orientare, la nostra missione per il futuro. L’unità nella molteplicità”. Romano Guardini – pedagogista – scrive: parlare dei giovani significa aprire alla vita, incontrarla e dialogare con lei. L’uomo, qualunque sia la sua età, si sviluppa e procede nella realizzazione di se stesso. Il mondo giovanile è profondo e complesso, la sua sete d’infinito travalica il tempo: un deposito culturale immenso, una grande risorsa per il futuro del nostro paese”.  Il professore richiama l’attenzione sulla fraternità che il Serra attiva attraverso la Fondazione Junipero Serra promuovendo tramite attenta programmazione, con borse di studio e iniziative varie, il sostegno e l’assistenza ai sacerdoti anziani o malati. UgoLa Cava  ricorda infine l’incontro ecumenico di Assisi – uno dei luoghi più significativi della spiritualità francescana – voluto da Benedetto XVI, che ha messo in evidenza come il credere sia il comune denominatore per la fede e lo stesso Papa ne ha sottolineato i punti di connessione con l’altra ricorrenza ventennale del Catechismo della Chiesa cattolica.

Il presidente Lidano Serra, dopo il saluto, sollecita i soci alla costruzione di un sodalizio fraterno attraverso una rinnovata grammatica del dialogo, capace di costruire nella reciprocità, la civiltà dell’amore. La partecipazione alla S. Messa celebrata dal Vescovo mons. Petrocchi, con il richiamo alla grandezza delle Beatitudini, ha costituito l’anelito di concordia non più assetato di primati personali, ma pronto alla diakonia e al patrimonio prezioso dell’alterità come Levinas ci ricorda: “Io – sono – per – gli – altri”.

Sono i momenti così alti di con-vocazione e con-divisione che “offrono lo slancio alle generazioni di domani, ragioni di vita e di speranza” (Gaudium et Spes, 31).

 Stella Laudadio Celentano

 

Tags: , , , , , , ,

Comments are closed.