Apertura annuale Serra di Roma con la Chiesa Orientale

ott 22nd, 2012 | By | Category: Primo Piano

L’apertura dell’anno sociale del Serra Club di Roma di Serra International Italia Distretto 72 Lazio e Campania ha avuto un ospite d’eccezione: Sua Beatitudine il Patriarca di Antiochia dei Siri Ignace Youssif III. Accanto a S.E. Jules Mikhael Al-Jamil Procuratore a Roma del Patriarcato di Antioca dei Siri e al Presidente del Serra Club di Roma Avv. Fausto Maria Prosperi Valenti, che ha organizzato la serata e a mons. Vittorio Formenti Officiale della Segreteria di Stato e Direttore dell’Ufficio Statistico Vaticano, Ihnace Youssif III ha ascoltato dapprima la relazione del Prof. Antonio Rodinò di Miglione circa i “1700 anni dalla battaglia di Ponte Milvio” con rimandi storici agli esordi del Cristianesimo. E’ possibile trovare l’intervento del Prof. R. di Miglione nelle pagine del portale di Serra Italia, www.serraclubitalia.it.

Tutti ricordiamo lo storico incontro avvenuto tra il Papa Benedetto XVI nel suo viaggio in Libano con il Medio Oriente, che il Patriarca dei Siri rappresentava all’inizio di quest’anno della fede indetto dal Santo Padre.

Proprio nella stessa giornata della serata serrana, il 18 ottobre 2012, si è svolta la conferenza stampa della XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi (7-28 ottobre 2012) sul tema “La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana” che la Fondazione Paolo di Tarso con il Vaticanese.it sta seguendo, accreditata presso la Sala Stampa della Santa Sede, insieme a Serra International Italia, accreditato con il portale Il Serrano on line, nella persona del Direttore Viviana Normando con gli strumenti di comunicazione di Serra Italia.

 

 

In questa sede S.B. Sviatoslav Schevchuk, Arcivescovo maggiore di Kyiv-Halyč, Capo del Sinodo della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina ha annunciato la buona notizia nata dalla discussione nel Sinodo: “che tutte quante le Chiese Cristiane anche ortodosse sono impegnate in un’opera di evangelizzazione, nel desiderio comune di testimoniare Cristo Risorto, in questo slancio ecumenico rivolto all’evangelizzazione”.

Un messaggio che già aveva proclamato dal Libano Ignace Youssif III e che ha avvalorato nella serata serrana, in concomitanza con il Sinodo.

“Ciò che è importante – ci ha detto Sua Beatitudine Ignace Youssif III – è essere uniti nel messaggio di fede in particolare destinato ai giovani, che non vanno lasciati da soli e dobbiamo essere uniti anche per dialogare con il mondo della globalizzazione”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per approfondimenti si veda anche www.ilvaticanese.it.

 

 

 

 

 

Tags: , ,

Comments are closed.