Dieci anni di un sano orgoglio serrano

mag 27th, 2012 | By | Category: Distretti e Club

Dieci anni ben portati in perfetta salute e senza alcun segno di affaticamento, è lo stato del  Serra club di Acireale che ha solennizzato, con un sobrio quanto cordiale convegno celebrativo, il compimento di un decennio dalla sua fondazione.

da sx: il Rettore Milone, Mario Di Bella, Antonio Ciacci, S.Ecc. Raspanti. S.Ecc.Gristina

Risale infatti al ventidue di febbraio del 2002 la cerimonia inaugurale della costituzione del sodalizio; e fu proprio il diciotto di maggio del medesimo anno che allo stesso venne consegnata, da parte del presidente internazionale dott. Giovanni Novelli, la «charter», ossia il formale documento di affiliazione al Movimento.

L’incontro è stato aperto da un caloroso cenno introduttivo del presidente del club, dott. Mario Di Bella, che ha messo in evidenza che bisogna vivere la nostra fede anche come fatto culturale, perchè nella società contemporanea, attraverso la comunicazione del carisma serrano, si possano acquisire nuove vocazioni, non soltanto con la preghiera, ma anche con un linguaggio chiaro di amore e convincente di rispetto della figura del prete o della suora. Ha ricordato il motto scelto all’atto del suo insediamento:” operare insieme, professando la nostra fede, con sincera umiltà ed amicizia”, evidenziando che il dono più bello che ha ricevuto da questa esperienza serrana è stata l’amicizia forte che gli hanno offerto quanti ha incontrato sul suo cammino e questo l’ha aiutato molto a sentirsi serrano con vivo orgoglio.

Quindi l’Arcivescovo di Catania, mons. Salvatore Gristina, – che dieci anni fa reggeva la Diocesi di Acireale e che può quindi considerarsi il vero artefice e ispiratore della creazione del club – ha rievocato con visibile commozione gli indimenticabili momenti della gestazione, e si è rallegrato per l’eccellente vitalità del sodalizio, confessando di sentirsi un tantino orgoglioso per la felice intuizione di dieci anni fa; il governatore del Distretto 77 (Sicilia e Calabria) dott. Salvatore La Spina ha voluto dare attestazione dell’ottima considerazione di cui il club gode in tutti gli ambienti serrani; e alle esaltanti fasi della fondazione è voluto tornare il dott. Cesare Gambardella, che a quel tempo era presidente eletto del Consiglio nazionale serrano, fondazione curata con Cesare Barbera e Renato Vadalà.

Ha, infine, preso la parola l’ospite d’onore della serata, cioè il Presidente nazionale eletto avv. Antonio Ciacci, che nel congratularsi con i dirigenti e i soci del club, ha sottolineato il significato e lo spirito della iniziativa. L’incontro è stato concluso da una acuta ed elevata perorazione del Vescovo di Acireale, e Cappellano del club, mons. Antonino Raspanti, il quale, nell’esprimere la sua sincera fiducia nell’attività e nei programmi del sodalizio, ha indicato, con chiara visione, le linee cui dovrebbe ispirarsi, anche attraverso un sempre più incisivo e più vasto coinvolgimento del laicato nel territorio della diocesi, l’azione del Serra al servizio dei sacerdoti e delle vocazioni.

Casimiro Nicolosi.

Tags: , , , , , , , ,

Comments are closed.