La ‘Concordia’: tutti meritiamo un esito diverso

feb 11th, 2012 | By | Category: Cultura

Domenica 12 febbraio alle ore 11.00 a Roma, nella Basilica di S. Maria degli Angeli e dei Martiri, il card. Angelo Bagnasco, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, presiede una S. Messa in suffragio delle vittime della nave Concordia. Alla celebrazione, trasmessa in diretta su RaiUno, prende parte anche il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano.

La trasmissione della S. Messa, la cui regia è curata da don Antonio Ammirati con la telecronaca di Fabio Zavattaro, è disponibile anche su www.chiesacattolica.it.

Seguono la celebrazione anche i mezzi laici di comunicazione della Basilica di S. Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma con la Fondazione Culturale Paolo di Tarso: www.comunicareitalia.it, www.ilvaticanese.it, www.ilparlamentare.it.

C’è una sola parola pronunciabile che resta nella sua dignità in questa sciagura: “Concordia”. Insieme ai nomi ed alla memoria di coloro che hanno perso la vita nel freddo mare di gennaio. L’immagine che i media hanno veicolato hanno colpito tutti ed hanno fatto il giro del mondo: la realtà, a noi vicina, un simbolo di un’Italia e di un Mediterraneo naufraghi probabilmente per approssimazione, superficialità, superbia, lussuria.

Siamo convinti che non ci sarà più una crociera come questa, neanche da parte della stessa compagnia, in uno sguardo rivolto al futuro, anche se un futuro chi ha partecipato a quel viaggio non ce l’ha più se non nel nostro ricordo e rispetto.

Ci stringiamo attorno ai familiari delle vittime, di quelle stesse famiglie che avevano scelto questa partenza in un’occasione speciale sfumata ben oltre il mare e ad oggi sotto il manto di protezione della Vergine degli Angeli nella Basilica a Lei dedicata, la Chiesa di Stato, a Roma (www.santamariadegliangeliroma.it).

Nella nostra Italia impegnata ci si unisce e ci si proietta in Europa in altro modo, ci si scuote e si può andare avanti, ancora, con serietà, caparbietà e competenza, con i sentimenti positivi di cui il Paese è ricco, affinchè l’esito sia altro per tutti noi. E su questo siamo tutti ‘concordi’.

Viviana Normando

Fonte, www.comunicareitalia.it, www.ilvaticanese.it.

Tags: , , , ,

Comments are closed.