“Terra della mia anima”

dic 17th, 2011 | By | Category: Il Serra nel Mondo

Il Serra Club Pontremoli – Lunigiana in collaborazione con la Biblioteca Nazionale “Serra” ha organizzato, presso il salone del vescovado, la presentazione del libro “Terra della mia anima” di Padre Vigilio Bianchi ofm. Dinanzi ad una folta ed attenta platea, dopo aver ricevuto il saluto del Sindaco della Città Pof. Baracchini, il Presidente del Club ha salutato S.Ecc. Mons. Giovanni Santucci Vescovo Diocesano e S.Ecc. Mons. Eugenio Binini Vescovo Emerito ed ha presentato i relatori della serata: S.Ecc. Mons. Rodolfo Cetoloni Vescovo di Montepulciano, Chiusi e Pienza e Padre Emmanuel Noel Muscat ofm Rettore del Seminario di Gerusalemme rappresentante del Custode di Terra Santa Padre Pierbattista Pizzaballa ofm, trattenuto da improrogabili impegni presso la Nunziatura in Israele.

La conferenza ha avuto due momenti distinti, nella prima parte Padre Noel ha parlato della Terra Santa facendo un escursus dalla visita di San Francesco fino a giorni nostri; nella seconda parte S.Ecc. Mons. Rodolfo Cetoloni ha presentato il libro nel suo contenuto.

Prendendo la parola Padre Noel ha testimoniato di quanto l’attività svolta in Terra Santa dai Frati Francescani, dalla visita di S. Francesco e poi dall’anno 1323 come custodi del S. Sepolcro, sia improntata alla comunione ed alla fratellanza con le diverse etnie presenti sul territorio e di come nonostante la popolazione di fede cattolica sia molto bassa, circa l’1,5%, la presenza della Custodia rappresenti un ponte per riavvicinare le varie fedi, cristiane e non cristiane. Molto importante e segno tangibile del loro lavoro  è  il Seminario che accoglie 29 giovani di diversa nazionalità. Padre Noel ha proseguito spiegando che i rapporti con le altre religioni presenti sono improntati al reciproco rispetto anche se in non sono mancati momenti di attrito culminati nel 2002 con l’assedio della Basilica di Betlemme; Padre Noel  ha spiegato che in tale occasione  i Francescani hanno dato una grande prova delle intenzioni di essere messaggeri di pace, rimanendo nella Basilica non solo per difendere il luogo, ma soprattutto per difendere la dignità umana e proprio per tali ragioni ha espresso l’importanza e la necessità della vicinanza e del sostegno di tutti i credenti verso la Custodia. Malgrado il poco tempo a disposizione, Padre Noel è dovuto infatti ripartire subito per Gerusalemme, è stato dato un chiaro quadro della situazione in cui attualmente si trova questa martoriata Terra.

Ha preso quindi la parola S.Ecc. Mons. Rodolfo Cetoloni che ha presentato la figura e la vita di Padre Vigilio Bianchi, nato ad Arlia di Fivizzano evangelizzatore in Bolivia e ultima presenza francescana presso il Convento di Villafranca in Lunigiana. S.Ecc. Cetoloni ha letto alcuni brani del volumetto scritto da Padre Virgilio un anno dopo un viaggio nei Luoghi Santi e da lui definiti “Terra della mia anima” riuscendo a trasmettere alla platea quanto da sempre questa Terra sia intrisa di spiritualità e quanto sia struggente il desiderio di tornare in quei luoghi così lontani ma così dentro ciascuno di noi.

Enrico Mori

Tags: , , , , , , , ,

Comments are closed.