I sacerdoti nell’immaginario cinematografico

dic 1st, 2011 | By | Category: Cultura

È davvero consistente la quantità di film in cui si presenta la figura del sacerdote : chi si ricordava, per esempio, che figure di preti attraversano praticamente tutta la produzione di Federico Fellini? O che personaggi legati alla Chiesa sono presenti in film come Amici miei di Mario Monicelli?

Questa inaspettata constatazione ribadisce la rilevanza della figura del prete non solo nell’immaginario cinematografico, ma nell’intera cultura italiana.
L’intento di affrontare l’argomento senza orpelli celebrativi, è centrale nel libro di Mons.Dario Edoardo Viganò, Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo,Ordinario di Comunicazione presso la Pontificia Università Lateranense e presso la Luiss G. Carli, “Il prete di celluloide,nove sguardi d’autore” (Assisi, Cittadella Editrice), che si occupa proprio della figura del sacerdote nel cinema italiano e internazionale, presentato dal Serra Club Valle Scrivia-Oltrepò durante una “cena con l’autore” svoltasi a Rivanazzano Terme.

Attraverso nove coinvolgenti interviste, condotte con maestria dall’Autore, Pupi Avati, Sergio Basso, Marco Bellocchio, Mimmo Calopresti, Alessandro D’Alatri, Roberto Faenza, Francesco Patierno, Saverio Costanzo e Carlo Verdone raccontano il loro incontro con la figura del prete:educatore eccentrico, missionario eroico, detective intraprendente, predicatore goffo e logorroico, professorino carrierista e corrotto:– scrive mons. Viganò nell’introduzione al volume – sono alcuni dei tratti del prete nella provocatoria semplificazione che il cinema, complice anche il piccolo schermo, ha spesso raccontato.

Il saggio affronta con il taglio di una lucida analisi anche film critici nei confronti del mondo cattolico: proprio alcune interviste presenti nel libro dimostrano come l’incontro – e a volte lo scontro – con la religione e con il clero, ha comunque sempre costituito un momento cruciale nell’iter creativo ed esistenziale dei registi che hanno affrontato il tema.
La serata,che ha riscosso una grande partecipazione tra i serrani,si è svolta alla presenza di Sua Ecc.Mons.Martino Canessa,Vescovo della Diocesi di Tortona; erano inoltre presenti la Dott.ssa Giulia D’Onofrio, Vice Prefetto di Pavia,il Prof.Gianni Ferraro,Docente presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Torino,la Prof.ssa Renata Crotti in rappresentanza della Provincia di Pavia, ente patrocinatore dell’evento.

Michele Delli Paoli

fonte foto : tuttotv.wordpress.com                                                                                                              ivid.it

Tags: , , ,

Comments are closed.