Aggressione a S.Ecc.Mons. Betori: “Misericordia anche verso costui”

nov 5th, 2011 | By | Category: Eventi
“È un episodio spiacevole ma sono sereno. Fa parte della missione di un vescovo incontrare la gente e tra questa c’è anche chi non è animato da buone intenzioni, ma verso tutti, anche verso costui, il vescovo ha sentimenti di misericordia”. È quanto ha affermato mons. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, commentando l’aggressione avvenuta oggi pomeriggio, in cui è rimasto ferito il suo segretario, don Paolo Brogi. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, un italiano sui 60-70 anni, è entrato in curia, di fronte al duomo, passando dalla porta carrabile, dove era appena transitata la macchina dell’arcivescovo di ritorno dalla messa. Ha quindi chiesto di parlare con mons. Betori. Di fronte al diniego opposto dal segretario, l’uomo ha estratto una pistola e fatto fuoco, ferendo il sacerdote all’addome. Ha poi minacciato l’arcivescovo, che era ancora all’interno dell’auto, ed è scappato. “L’unica mia preoccupazione – ha affermato mons. Betori, secondo quanto riporta il settimanale cattolico regionale ‘Toscana Oggi’ sul proprio sito (www.toscanaoggi.it) – è per don Paolo. Mi rasserenano le notizie che arrivano dall’ospedale perché sono confortanti. Prego per lui e con me lo fanno tanti altri”. Numerosi i messaggi di vicinanza a mons. Betori e a don Paolo. (Agensir).

S.Ecc. Mons. Giuseppe Betori

Il Presidente di Serra International Italia, avv. Donato Viti, in un comunicato, esprime tutta la solidarietà personale, dei serrani italiani e fiorentini in particolare, ed assicura la più totale vicinanza a mons. Giuseppe Betori ed in particolare al suo segretario don Paolo Brogi .  Il Presidente Viti, avvicinato alla chiusura del Congresso del POVE ( Pontificia Opera Vocazioni Ecclesiastiche),  ha aggiunto che si augura che l’episodio sia attribuibile al semplice e sia pur drammatico gesto di uno squilibrato piuttosto che a malcelati scontri ideologici-religiosi.

Tags: ,

Comments are closed.