Maria “Madre del Signore”

ott 29th, 2011 | By | Category: Pastorale Vocazionale

“Benedetta tra le donne” e “Beata la credente”


Vogliamo riflettere ancora sull’importanza di alcuni titoli mariani collocati nel contesto evangelico. Il più significativo nella Visitazione è “Madre del Signore” (Lc. 1,43), un titolo che ha l’importanza di una proclamazione solenne, e che è chiaramente consolidato nel culto cristiano. Sappiamo che proprio questo titolo sarà riconosciuto a Maria dal Concilio di Efeso nel sec. e che da questo riconoscimento nacque l’ispirazione per le bellissime icone di Maria con il Bambino.

Insieme a questo appellativo solenne Elisabetta chiama Maria “Benedetta fra le donne” (Lc.1,42): già altre donne dell’Antico Testamento erano state salutate come “benedette”, Giaele (Gdc 5,24) o Giuditta (Gdt. 15,10). Maria è messa quindi in relazione con queste donne forti che avevano salvato il loro popolo, ma collabora alla sua salvezza in modo del tutto particolare e definitivo.

Infine, Le viene rivolta la prima beatitudine del vangelo: “beata colei che ha creduto” (Lc.1, 45), e la Vergine è realmente la madre di tutti nella fede, così come era stato nell’Antico Testamento Abramo: ella ha percorso per prima la strada di una fede totale, e quindi costituisce il modello e il tipo di ogni credente.

Maria Papasogli    (cfr.  O. Battaglia“La madre del mio Signore”

Comments are closed.