Fiori d’arancio, rose bianche, nuove leve. La famiglia al centro del Serra e accanto ai sacerdoti: auguri a tutti.

giu 30th, 2011 | By | Category: Primo Piano

Auguri carissimi da parte di tutti i serrani per gli eventi lieti di questi tempi a due famiglie i cui rappresentanti sono stati nominati dal Cnis nell’impegno in prima persona nella mission serrana: al Presidente Nazionale Donato Viti e al Vice Presidente ai Programmi Maria Luisa Coppola. Un’iniziativa della redazione del portale www.serraclubitalia.it e de Il Serrano on line non per decantare incarichi o per adulare chi è stato scelto ma perché la famiglia e l’amicizia sono autenticamente valori che ci appartengono e al centro dell’attività del Serra.

 E’ infatti proprio l’impegno e l’investimento di laici, con la famiglia al centro, a sostenere in primis l’attività serrana, laddove sono proprio le famiglie a scegliere insieme di perseguire obiettivi a favore delle vocazioni sacerdotali, come ripetiamo spesso incentivati dall’imput del Santo Padre Benedetto XVI, in quell’intreccio imprescindibile tra laici e sacerdoti, l’uno accanto all’altro (parole avvalorate da mons. Vittorio Formenti, Cappellano e guida spirituale attivissima del Distretto 72 Lazio e Campania). Ed è così che nella Cattedrale di Altamura hanno contratto matrimonio il figlio dell’Avv. Donato Viti, Vincenzo, con Chiara Scagliola e con accanto il piccolo Davide. Ha officiato il matrimonio don Vito Colonna Vicario di S.E. il Vescovo Mario Pacello della Diocesi Altamura, Gravina, Acqua Viva delle Fonti. Gli sposi nel loro giorno speciale hanno poi ringraziato gli ospiti nella Sala Calderoni Martini di Altamura.

Ed è così che poi il figlio di Maria Luisa Coppola Roberto Gallo è convolato a nozze con Manuela Stefania a Roma, nella consacrazione del loro amore, cresciuto negli anni a distanza per motivi di lavoro in città come Milano e Roma.

L’unione è stata suggellata  nella Basilica di S. Sabina all’Aventino per il tramite di mons. Stefano Rega, Rettore del Seminario di Aversa e Cappellano del Serra club di Aversa. “Un’ala non è sufficiente per volare quando le ali sono due, nel matrimonio e nella famiglia consacrata a Dio”. A dirlo nell’omelia, tra le tante belle parole, mons. Stefano Rega.

 La location del saluto degli sposi è stata il Castello della Spizzichina a Roma.

Auguri poi anche a due serrani di Roma, l’ing. Paola Raciti e l’ing. Gaetano Pitisci che per la prima volta hanno portato ad una conviviale la loro figlia piccolissima Paola, di pochi mesi, perché il Serra non si spenga mai e continui a proliferare frutti e germogli nella direzione del coinvolgimento della famiglia anche a favore dell’ausilio ai sacerdoti.

 

Tags: , , , , , , , , ,

Comments are closed.