Tutto pronto per la Beatificazione di Giovanni Paolo II: ecco il programma

apr 30th, 2011 | By | Category: Primo Piano

E’ stato reso noto già dai primi di aprile il programma dell’attesissima Beatificazione del Servo di Dio Venerabile Giovanni Paolo II. Tutto sui preparativi e programmi per la cerimonia di Beatificazione del Servo di Dio Giovanni Paolo II e gli eventi correlati, dal 30 aprile al 2 maggio p.v..

All’annuncio sono intervenuti: l’Em.mo Card. Agostino Vallini, Vicario Generale di Sua Santità per la diocesi di Roma; il Rev.do P. Federico Lombardi, S.I., Direttore della Radio Vaticana, del Centro Televisivo Vaticano e della Sala Stampa della Santa Sede; il Rev.do don Caesar Atuire, Amministratore Delegato dell’Opera Romana Pellegrinaggi; il Rev.do Mons. Marco Frisina, Direttore dell’Ufficio Liturgico del Vicariato di Roma e il Rev.do don Walter Insero, Incaricato dell’Ufficio Comunicazioni Sociali del Vicariato di Roma.

Nel corso della Conferenza Stampa il Rev.do don Caesar Atuire ha presentato l’organizzazione logistica degli eventi a cura dell’ORP: lo Special JPII Pass; le proposte di trasporto e alloggio; il Coordinamento logistico (parcheggio pullman e auto; mezzi pubblici e viabilità; Veglia al Circo Massimo e Messa di Beatificazione), nonché la collocazione dei punti ristoro e dei maxi-schermi.

Pubblichiamo di seguito l’intervento di Mons. Marco Frisina; di don Walter Insero, e l’elenco delle Chiese del centro di Roma aperte per la Notte Bianca di Preghiera:

• INTERVENTO DEL REV.DO MONS. MARCO FRISINA

BEATIFICAZIONE DI GIOVANNI PAOLO II

Alcuni appunti sulle celebrazioni che vivremo insieme il 30 aprile e il 1° e 2 maggio.

Ciascuna delle tre celebrazioni della Beatificazione è fortemente caratterizzata da alcuni elementi particolari che vogliono sottolineare la ricchezza della personalità del nuovo Beato e nel contempo il grande impatto che il suo pontificato ha avuto nella vita della Diocesi di Roma e nel mondo intero.

La Veglia del 30 aprile

(Circo Massimo, ore 20.00 – 22.30)

La celebrazione della Veglia sarà articolata in due parti.

La prima parte sarà una Celebrazione della Memoria che vivremo in compagnia delle parole e dei gesti di Giovanni Paolo II, con la conduzione della giornalista Safiria Leccese.

La celebrazione sarà animata dal Coro della Diocesi di Roma e dall’Orchestra del Conservatorio di S. Cecilia diretta da Mons. Marco Frisina.

Dopo una solenne processione in cui viene intronizzata l’immagine di Maria Salus Populi Romani, accompagnata dai rappresentanti di tutte le parrocchie e cappellanie diocesane.

Avremo poi le preziose testimonianze di alcuni stretti collaboratori del Papa, il Dr. Joaquín Navarro-Valls e il Card. Stanisław Dziwisz, e la toccante testimonianza di Sr. Marie Simon-Pierre, la cui guarigione miracolosa ha aperto la via per la beatificazione. Inoltre, in alcuni brevi filmati ascolteremo e vedremo il Papa Giovanni Paolo II in diversi momenti significativi del suo pontificato.

Al termine di questa prima parte canteremo il canto “Totus tuus”, composto per il 50° dell’ordinazione sacerdotale di Giovanni Paolo II e tante volte eseguito alla sua presenza nelle celebrazioni diocesane.

La seconda parte sarà tutta imperniata sulla Celebrazione dei Misteri Luminosi del S. Rosario.

I Misteri Luminosi furono introdotti proprio dal Papa Giovanni Paolo II.

Dopo il canto dell’Inno del Beato Giovanni Paolo II “Aprite le porte a Cristo” ci sarà una introduzione del Card. Vicario Agostino Vallini, che presenterà in sintesi la personalità spirituale e pastorale del Beato.

Seguirà la recita del Rosario che verrà celebrato in collegamento diretto con 5 Santuari mariani sparsi nel mondo. Ognuno dei Misteri del Rosario sarà legato ad una intenzione di preghiera, cara a Giovanni Paolo II:

- il Santuario di Łagniewniki in Cracovia – Intenzione di preghiera: i Giovani.

- il Santuario di Kawekamo – Bugando (Tanzania) – Intenzione di preghiera: la Famiglia.

- il Santuario di Notre Dame du Lebanon – Harissa in Libano – Intenzione di preghiera: l’Evangelizzazione.

- la Basilica di Sancta Maria de Guadalupe – Città del Messico – Intenzione di preghiera: la speranza e la pace dei popoli.

- il Santuario di Fatima – Intenzione di preghiera: La Chiesa.

Nella parte finale avremo la gioia di avere la presenza del S. Padre che in collegamento dal Palazzo Apostolico reciterà l’Orazione finale e impartirà la Benedizione Apostolica a tutti i partecipanti.

La Messa di Beatificazione del 1° maggio

Domenica Ottava di Pasqua o della Divina Misericordia

(Piazza S. Pietro, ore 9 Ora di preparazione, ore 10 Celebrazione presieduta dal S. Padre)

 La solenne liturgia di Beatificazione sarà presieduta da un’ora di preparazione in cui pregheremo insieme la Coroncina della Divina Misericordia, questa devozione fu introdotta da Santa Faustina Kowalska ed era tanto cara al Beato Giovanni Paolo II. Questa preparazione terminerà con una Invocazione della Misericordia sul mondo con il canto dello Jezu ufam tobie.

La S. Messa avrà i testi della Domenica dell’Ottava di Pasqua.

La celebrazione sarà animata dalla Cappella Musicale Pontificia e dal Coro della Diocesi di Roma, parteciperà anche l’Orchestra del Conservatorio di S. Cecilia.

Al termine della formula di beatificazione, quando si scoprirà l’Arazzo che raffigura il nuovo Beato, verrà cantato l’Inno del Beato in lingua latina, che verrà eseguito per intero al termine della Celebrazione.

La Messa di Ringraziamento di lunedì 2 maggio

(Presieduta dal Card. Segretario di Stato Tarcisio Bertone, Piazza S. Pietro, ore 10.30)

La Messa del lunedì 2 maggio è la prima messa celebrata in onore del nuovo Beato.

I testi saranno quelli della Messa del Beato Giovanni Paolo II.

La celebrazione sarà animata dal Coro della Diocesi di Roma con la partecipazione del Coro di Varsavia e dell’Orchestra Sinfonica di Wadowice.

• ELENCO DELLE CHIESE DEL CENTRO DI ROMA APERTE PER LA NOTTE BIANCA DI PREGHIERA

30 aprile – 1° maggio 2011

L’elenco delle Chiese di Roma: S. Agnese in Agone a Piazza Navona, Via di Santa Maria dell’Anima 30 A

00186; S. Marco al Campidoglio, Piazza S. Marco 48, 00186; S. Anastasia, Piazza Sant’Anastasia, 00186; Santissimo Nome di Gesù all’Argentina, Piazza del Gesù, 00186; S. Maria in Vallicella, Via del Governo Vecchio 134, 00186; S. Giovanni dei Fiorentini, Via Acciaioli 2, 00186, Roma; S. Andrea della Valle, Piazza Vidoni 6, 00186; S. Bartolomeo all’isola, Isola Tiberina, 22, 00186.

• INTERVENTO DEL REV.DO DON WALTER INSERO

«Sentinelle Digitali»

La proposta che vi presento ha un solo obiettivo, quello di permettere ai giovani di sentirsi più coinvolti nella preparazione e nella partecipazione alla Beatificazione di Giovanni Paolo II; l’abbiamo voluta chiamare “sentinelle digitali” e riguarda l’utilizzo dei Social Media. Nella parte finale messaggio per la XLV Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2011, Papa Benedetto XVI scrive: «invito soprattutto i giovani a fare buon uso della loro presenza nell’arena digitale»; e aggiunge «non vi può essere annuncio di un messaggio senza una coerente testimonianza da parte di chi annuncia».

Ricordiamo con emozione le parole che il Papa rivolse ai giovani radunati a Tor Vergata durante la veglia del 19 agosto 2000: «Cari amici, vedo in voi le “sentinelle del mattino” (cfr Is 21,11-12) in quest’alba del terzo millennio». Sentinelle che abitano il web e frequentano questa popolata piazza digitale, non per perdere tempo o isolarsi pur avendo tanti contatti, ma giovani che vogliono essere lì come testimoni ed evangelizzatori nel web.

Abbiamo pensato di accogliere questa sfida entusiasmante e di lanciare il nuovo progetto «sentinelle digitali», proprio in occasione della Beatificazione del Servo di Dio Giovanni Paolo II, utilizzando il portatale già noto Pope2You del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali che per sua natura è rivolto ai giovani. Questo progetto è realizzato dal Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali in collaborazione con la Radio Vaticana, il Centro televisivo Vaticano e l’Ufficio Comunicazioni sociali del Vicariato di Roma. Colgo l’occasione per ringraziare tutti quelli che hanno lavorato e stanno lavorando per la realizzazione di questa offerta.

Il servizio è già attivo, se volete potete «seguirci» cercando Pope2You oppure Pope2YouVatican.

Entrando in Pope2You, i giovani troveranno sulla schermata iniziale un bottone con scritto beatificazione, cliccando apparirà una pagina con un link per il canale Twitter, un link che rimanda alla pagina Facebook della Radio Vaticana che offre bellissimi video del CTV con immagini e discorsi di Giovanni Paolo II. All’interno troveremo inoltre la possibilità di inviare delle cartoline digitali di Pope2You, arricchite da frasi estratte dai discorsi di Giovanni Paolo II indirizzati ai giovani in diverse lingue. Le sentinelle digitali le potranno inviare conoscendo e comunicando con nuovi amici di Giovanni Paolo II che vivono in diverse parti del mondo. Sarà possibile condividere i ricordi, le esperienze, le emozioni e scambiare le foto e i video.

Queste cartoline diventeranno un biglietto d’invito che incoraggia i giovani a venire a Roma per non perdere questa meravigliosa esperienza da condividere con altri giovani. Nella schermata appare infine la finestra del player per seguire in streaming tutte le celebrazioni previste per la Beatificazione (Veglia, Messa di Beatificazione, Messa di Ringraziamento) visibile anche all’indirizzo più noto : http://www.vatican.va/video.

In questo modo, molte persone potranno unirsi spiritualmente ai fedeli radunati in Piazza san Pietro, potremo vedere l’abbraccio del colonnato del Bernini di Piazza san Pietro allargarsi sempre di più per accogliere tutti quelli che saranno in comunione di preghiera grazie alla mondovisione e allo streaming.

Questo progetto voluto per i giovani è animato da un gruppo di giovani volontari di Roma, da alcuni seminaristi dei collegi presenti a Roma che assicurano la traduzione nelle diverse lingue e da amici di altri continenti che sono già in rete e collaborano con noi.

Notizie tratte da www.vatican.va.

Tags: ,

Comments are closed.