Il Serra Italia e il Vice Presidente ai Programmi: Il benvenuto a Mimmo Muolo Direttore de “Il Serrano”

dic 11th, 2010 | By | Category: La Voce del Seminario

“Caro Direttore complimenti per il tuo incarico serrano e benvenuto nella squadra!  – scrive la Prof.ssa Maria Luisa Coppola Vice Presidente ai Programmi Cnis  a Mimmo Muolo, Direttore de Il Serrano e giornalista vaticanista di chiara fama, di Avvenire, subito dopo la presentazione del suo libro ‘Messaggio in bottiglia’ ad Aversa – Leggo con piacere il tuo primo editoriale e sottoscrivo quanto saggiamente affermi sulla delicatezza della mission serrana che ci pone nella Chiesa al fianco dei sacerdoti, ministri di Dio. Quanta responsabilità abbiamo nel divenire amici di tanti giovani seminaristi che dimostrano d’aver sete di Dio e ci considerano testimoni di vocazione laica o semplicemente adulti di riferimento. Quale importanza ha il sacerdote nella vita di ognuno di noi, l’hai spiegato chiaramente domenica 14 novembre 2010 ad Aversa, dinanzi ad una folta platea, in qualità di autore del tuo primo romanzo “Messaggio in bottiglia”. Nei momenti più difficili della vita, quando le nostre fragilità sembrano sconfortarci perché incerti sulle decisioni importanti della vita, l’amico sacerdote ci tende una mano per accompagnarci nel segreto del nostro io, laddove da soli abbiamo paura ad entrare. A lui possiamo aprire il cuore e svelarci, a patto che sappia ascoltare con paziente bonomia e non ci faccia prediche ovvie, che non servono quando il cuore è in tempesta!! Così al tuo protagonista fai dire quanto è stato illuminante il dialogo con l’amico sacerdote che, forte della sua scelta vocazionale, ha saputo indicare ogni tipo di vocazione, in particolar modo quella familiare che sta a difesa della vita e dell’amore. Ho conosciuto un altro aspetto della tua duttile personalità , il saper parlare d’Amore in modo semplice ed incisivo ai tanti giovani che hanno partecipato al dibattito in sala, incoraggiati a declinare le categorie delle vocazioni;  sono certa che, attraverso i tuoi editoriali, anche noi amici serrani potremo trovare spunti di riflessione sul nostro modo di gestire la sfida educativa dei nostri tempi, che è la questione nodale su cui si gioca l’identità della testimonianza e della fedeltà alla Chiesa. Sono contenta, inoltre, che quest’occasione culturale sia stata la prima presentazione del direttore de “Il Serrano” e che, cogliendo quest’opportunità, abbiamo potuto far conoscere meglio ed apprezzare anche in questa città il nostro Movimento. Grazie, caro amico direttore,  e… ad maiora!”

Tags: , , , ,

Comments are closed.